sabato 30 agosto 2008

Il Makalu in Download

Anche il Makalu è pronto per il "debutto". Uno scenario imponente, un gigante di 8463 mt. con tutta la zona circostante fino alle pendici dell'Everest.
La zona è molto vasta, si sviluppa prevalentemente verso Ovest e Nord del Makalu.
Ecco la mappa per una facile localizzazione, come ho già detto è vicino all'Everest e la Lhotse, è situato a Sud-est rispetto all'Everest. Si consiglia come base di partenza l'Aeroporto di Lukla, nelle vicinanze.

Per l'installazione, come al solito, è già tutto pronto, dallo zip si ottiene già la cartella Makalu da inserire in addon scenery. Come dicevo contiene anche la zona circostante fino all'Everest.

Ed ecco il LINK per il Download.
Ricordo che tutti gli scenari che sono nella lista del Download sono stati tutti corretti e quindi operativi.
E...Buon volo sul Makalu!
Da domani...si ritorna in Europa... mi aspetta una terribile parete Nord, finora ho sempre cercato di evitarla...ma a questo punto bisogna affrontarla!

venerdì 29 agosto 2008

Nuovo Layout

Come avrete notato questa sera abbiamo un vestito nuovo. Dopo gli amici Vigilius, Mandelli, Mauro etc... anche Frank si è adeguato alla famosa "terza colonna". In effetti è molto più pratica e permette nuovo spazio utile per altri servizi.
Dopo un po' di smanettamenti, ci sarà ancora qualche altro passaggio e qualche "giustatina", penso di aver rinnovato un po' tutto.
Per quanto riguarda il Download troverete ancora qualche indirizzo sbagliato, penso di correggerlo al più presto e di aggiungerne altri ancora.

Aspetto commenti ed eventuali suggerimenti

giovedì 28 agosto 2008

Il Makalu in Video

Ecco il video dello scenario del Makalu. IL solito 360° intorno alla montagna.
Devo dire che è un "gran bel ottomila" esteticamente parlando e spero di averlo valorizzato anche se le dimensioni del video sono limitative.




A breve sarà disponibile lo scenario che comprenderà anche la zona intorno all'Everest in modo da completare tutto il settore Sud dall'Everest al Makalu.

martedì 26 agosto 2008

La Cima del Makalu : tutti i versanti

La cima del Makalu 8463 mt, meglio l'anatomia di una cima di una grande montagna, diversa su tutti i versanti. Ecco alcune belle immagini :
Il primo versante è quello classico di salita, il lato Nord, molto innevato, ma offre lunghe zone con ghiacciai abbordabili come pendenza

La seconda immagine, leggermente spostata ad Ovest, con la cresta terminale che evidenzia bene la pendenza dell'ultimo tratto

Il versante Ovest, quello più conosciuto e più fotografato, molto roccioso e con difficoltà alpinistiche notevoli, ricordo che siamo a "quote proibitive".

Il versante Sud, misto e poco frequentato, sempre molto impegnativo.

L'ultimo versante, quello Est, completamente ghiacciato e di difficile accesso, un avvicinamento molto impegnativo e lungo, non frequentato.

come avete visto molta varietà di forma e aspetto, una montagna molto amata dagli alpinisti "internazionali" e molto ambita. Da questo versante sono ben distinguibili in lontananza l'Everest ed il Lhotse, in effetti il Makalu fa parte della zona Everest come un altro ottomila il Cho Oyu (ma a Nord)
Ah!...dimenticavo, siamo in FSX ...

lunedì 25 agosto 2008

un "bel" ottomila : il Makalu 8463 mt.

Ancora un ottomila, questa volta una "bella" montagna, intendo ovviamente come "aspetto estetico". Si trova nelle vicinanze dell'Everest, quindi andrà a completare la zona del "tetto del mondo". E' una vasta zona che comprende anche il Lhotse, quindi 3 enormi giganti in una zona abbastanza ristretta.
Anche il Makalu è un vero gigante , con i suoi 8463 mt. occupa un "posto in prima fila" tra gli "ottomila".
Ecco alcune immagini dello scenario in fase di completamento.

Questo è il versante Ovest , quello più conosciuto, misto roccia-ghiaccio, come dicevo ha un aspetto molto piacevole anche se per gli alpinisti è preferibile l'altro versante, quello più innevato e meno pendente.

Una visione ravvivinata della cima dalla cabina dell'aereo, in momenti di poco innevamento questa parete diventa "nera", ancor più impressionante.

il versante sud, qui la cima diventa una piramide quasi perfetta, la via di salita è più sul versante Nord e si svolge in gran parte sui ghiacciai più "abbordabili", ecco una visione della zona di salita "la via normale".

Insomma un bel gigante...

Una anticipazione: dopo quest'ultimo ottomila, rientro in Europa con qualche altra novità...vedrete!

venerdì 22 agosto 2008

Broad Peak in Download

Come promesso un altro ottomila si aggiunge alla lista: il Broad Peak.
Dista solo 8 Km dal K2 e pertanto è da considerare un completamento dello scenario del K2. Non esistono ortofoto valide della zona, lo scenario è stato ricostruito un po' da zero, come del resto il K2, utilizzando qualche discreta fotografia. Ha quindi un dettaglio senz'altro inferiore alle altre montagne ma fa comunque la "sua figura".

Non è necessario inserire la mappa, è sufficiente quella del K2.
Per l'installazione, come al solito...basta inserire la cartella decompressa nell'addon scenery e ovviamente attivarla nella libreria scenari.
Ecco il Link e ...Buon volo in karakorum!

martedì 19 agosto 2008

il Nanga Parbat altro "ottomila" in Download

Ed eccoci alla pubblicazione dello scenario del Nanga Parbat, un grande "ottomila", uno dei più complicati tecnicamente, un gruppo molto grande con 3 versanti completamente diversi, il più impegnativo e affascinante ...il versante del Rakhiot, ancora inviolato, visto l'ultimo tragico tenatativo.
Lo scenario comprende tutta la zona del gruppo , sono circa 60 MB.
Ecco la mappa per una semplice localizzazione:

Per l'installazione, come al solito è già tutto pronto, basta decomprimere la cartella e installarla nell'addon scenery, ricordarsi poi di attivarla.

Ecco il link e...Buon volo sul Nanga Parbat!!

domenica 17 agosto 2008

Nanga Parbat in Video

Oggi il video del Nanga Parbat. Ormai completato e in fase di verifica il maestoso Nanga Parbat ha finalmete il "vestito nuovo".
Non potevo trascurare l'ultima impresa alpinistica su questa montagna e il triste epilogo, ho voluto così dedicare il video ad uno dei più bravi alpinisti del nostro tempo, Karl Unterkircher tragicamente scomparso mentre tentava, in prima assoluta, la scalata al versante Rakhiot del Nanga.
La frase finale del video è sua, in una delle ultime telefonate alla moglie (vedi sito)...forse lui conosceva il suo destino?




A breve il download dello scenario.

giovedì 14 agosto 2008

immagini "ad effetto" del Nanga Parbat

Ormai anche il gruppo del Nanga Parbat è quasi completato, a breve anche il video.
Questa sera inserirò alcune immagini "speciali", un po' ad effetto.
Facendo qualche volo di prova intorno al massiccio, ho cambiato più volte l'orario e la stagione ed il risultato è stato molto suggestivo, ecco alcune immagini:


Due immancabili immagini del tramonto "estivo" sul Nanga, da vedere il buon effetto sui ghiacciai in ombra, non sempre facile da ottenere.
Le prossime immagini sono veramente spettacolari, la terribile parete del Rakhiot (Nord), di sera e poi alle prime luci dell'alba in primavera.


Le ultime 2 riguardano la parete Sud del Rupal e sono scattate all'alba e alle prime luci (che raggiungono solo le montagne con il cielo ancora blu scuro).



Sono immagini un po' estreme ma con FSX si riescono ad ottenere effetti che solo raramente in natura si vedono...ma comunque possibili.
Nei prossimi giorni il video.

domenica 10 agosto 2008

2 x 8000: Broad Peak e Nanga Parbat

Ormai base fissa in Karakorum. Dopo il K2 ecco il progetto di 2 altri "ottomila", due "mostri sacri" dell'Alpinismo internazionale. Il Broad Peak (inizialmente chiamato K3) poi, vista la lunghezza della cima, Broad peak ("cima larga") alto 8047 mt. molto vicino al grande K2 (solo 8 km.), molto impegnativo e talora sottovalutato, il vicino K2 infatti toglie quasi totalmente ogni attenzione a questa bella cima.
Il Nanga Parbat (8125), famoso per la grande impresa di Hermann Bull che in solitaria raggiunse la cima nel '53. Ultimamente purtroppo scenario di tragedie, il grande alpinista altoatesino Karl Unterkirker, alla guida di una mini-spedizione italiana sulla impegnativa parete Nord del Rakhiot, ha perso la vita cadendo in un crepaccio.
Ecco le prime immagini:

Il Broad peak, come dicevo, molto vicino al K2.
Sotto alcune immagini del Nanga Parbat, la parete del Rakhiot (Nord), dove è caduto Unterkirker.




Il progetto di costruzione degli scenari è stato avviato già qualche settimana fa, ora sono in una fase di completamento, seguiranno i normali controlli e verifiche e anche un video...entro qualche settimana il download.