venerdì 28 marzo 2008

Everest : prime immagini

Ecco le prime immagini della "spedizione Himalaya: Everest 2008".
La mia tecnica di applicazione texture funziona benissimo su queste enormi montagne.
Il gruppo Everest comprende la Cima Everest (8848 mt.), il Lhotse (8511 mt.) e il Nuptse (7861 mt.). In questa prima parte ho perfezionato solo il lato Sud_ Sud-Ovest, quello più conosciuto, dove tutte le spedizioni che vogliono affrontare il versante Tibetano insediano il Campo Base.
Le immagini che vedrete sono molto realistiche (non sono cartoline) sono in FSX, ho adattato, solo per alcune, nuvole vere per dare più realismo, ma le montagne sono tutte texturizzate.

Montagne veramente incredibili, enormi, immense!!
Ecco il Nuptse, una roccaforte dell'Everest, l'inizio di una cresta ghiacciata che termina con il Lhotse.

Una vera cattedrale di ghiaccio, ultimamente è stata scalata da alcuni italiani proprio su questo terribile versante.
Sotto, ci stiamo avvicinando con il nostro aereo alla zona più impervia e difficile del gruppo, dove enormi seracchi di ghiaccio rendono vita dura agli alpinisti che affrontano il versante Sud-Ovest.

Come ultimo screenshot ....LUI, l'imperatore della terra...il tetto del mondo in un'immagine molto ravvicinata:

E non crediate che sia finito qui...vista dall'alto la zona che ho iniziato è solo 1/4 di tutto lo scenario (questa parte occupa circa 230 MB) sarà possibile in fase di rifinitura avere ancora alcune modifiche, ma sostanzialmente sarà così!

Ho cercato di dare il massimo realismo, per questa zona ho molto materiale fotografico, per il versante Est c'è molto meno, il versante Sud del Lhotse è molto più roccioso, infine per il versante Nord dell'Everest (quello Cinese) ho diverse versioni sia in ombra che in piena luce.
La "spedizione" continua...

mercoledì 26 marzo 2008

Spedizione Himalayana: Everest 2008 (virtuale)

La spedizione Himalayana procede. le dimensioni dello scenario sono notevoli. Come ho detto circa 7 volte la Marmolada, ecco una foto di paragone tra i due scenari:


Il materiale fotografico che ho a disposizione è buono, le ortofoto sono valide come dettaglio, quindi sarà uno scenario spettacolare...
Come previsione vedo un paio di settimane di lavoro, vi terrò informati con i primi screenshots già nei prossimi giorni.

martedì 25 marzo 2008

Prossimi scenari

Tutti tornati dalle festività Pasquali, domani si ricomincia!...Fortunatamente In Aprile e inizio Maggio ci sono 2 favolosi ponti che ci aspettano! (per chi può).
Allora veniamo ai prossimi scenari. Ho quasi esaurito il materiale fotografico per le Dolomiti, a questo punto aspettiamo la primavera inoltrata o l'estate per fare un po' di scorta (aspetto anche foto dall'amico Andrea, il nostro pilota).
Ho avuto diverse richieste da parte di amici (Mon Viso, Presolana, altre zone della Val d'Aosta...), sto infatti raccogliendo foto delle zone.
Ma ho in serbo una sorpresa, uno scenario molto impegnativo che avevo già pensato tempo fa di fare, che avevo momentaneamente sospeso,una piccola-grande divagazione, sarà forse l'unico fuori dalle nostre Alpi e Dolomiti...una spedizione Himalayana... dove?
L'Everest! la "Dea madre della Terra", come la chiamano i Tibetani...o semplicemente: il "tetto del Mondo".
Sarà uno scenario ad Alta risoluzione, limitato ovviamente all'Everest, il Lhotse e il Nuptse. La zona anche se solo con tre montagne è molto grande, da una iniziale stima come almeno 6 Marmolada, penso di utilizzare una risoluzione tra i 50 cm-1 mt/pixel. (risoluzione da pazzi,considerando la zona, ma è ormai il mio standard)
Nelle prossime sere vi darò i primi dettagli del lavoro...
Insomma riuscire a fare anche un volo ricognitivo sull'Everest e dintorni penso sia sempre un'esperienza stimolante!!

venerdì 21 marzo 2008

Auguri di Buona Pasqua

Molti di voi sono già partiti, anch'io sono in ferie... ma gli Auguri di Buona Pasqua sono d'obbligo, un saluto a tutti anche agli amici USA che mi hanno "scoperto" e hanno "assaltato il Blog".


Un'ultima annotazione: nella sezione download ho aggiunto una patch che completa la zona del Cervino, questo file bgl va aggiunto nella cartella scenery del Cervino v.3
subito dopo al file già presente.

mercoledì 19 marzo 2008

Nell'uovo di Pasqua: Marmolada in Download

Come avevo promesso la "sorpesa" di Pasqua è la Regina delle Dolomiti: La Marmolada.
Si tratta di uno scenario della cima più alta delle Dolomiti (3342) ed è limitato al gruppo delle cime più importanti: P.ta Penia, P.ta Rocca e Gran Vernel.
Ecco la mappa per una facile localizzazione:

L'installazione è semplice, si tratta di un solo file bgl.
Le solite raccomandazioni, è uno scenario estivo e nelle ore centrali del giorno, il meteo è ovviamente a vostra scelta.
Ecco il link della Marmolada.

Permettetimi un saluto a tanti amici U.S.A. che stanno letteralmente prendendo d'assalto il Blog...comunque una bella soddisfazione per l'apprezzamento che ho avuto!

Buon Volo!! e anche Buona Pasqua!

lunedì 17 marzo 2008

La Marmolada in video

Anche per la Marmolada è pronto il video di presentazione.
Il solito tour di 360° intorno alla Regina delle Dolomiti.
La qualità del video è buona, ovviamente l'originale è
codificato in PAL 720x576, consiglio anche un buon volume sostenuto.



Ultimi controlli e rifiniture ed entro un paio di giorni ci sarà il link per il download.

domenica 16 marzo 2008

La Regina al tramonto

Inizio col dire che il Concorso è partito, già diversi amici hanno postato le loro prime immagini alcune veramente belle, mi raccomando la competizione continua...Vi ricordo sempre di seguire il regolamento (molto semplice), il link è anche nella colonna a destra.
Anche la Regina delle Dolomiti ha il suo tramonto (come le precedenti Dolomiti).
Ho preferito la parete Nord che è sempre la più spettacolare, ma il tramonto non è proprio diretto ma di lato, le prime due immagini sono con il classico cielo di FSX al tramonto estivo.

Sullo sfondo molto bene riconoscibile il Sassolungo, sul ghiacciaio della Marmolada l'ultimo raggio di sole.

Una vista della cima P.Penia con l'ultimo sole, sullo sfondo le altre Dolomiti che già conoscete.
I due scenari al tramonto che seguono sono stati realizzati con nuvole vere, un adattamento grafico per vedere in anteprima come si riuscirà, con i prossimi addon, ad avvicinarsi alla realtà!


Dalle prime preview che ho visto, le premesse per vedere così ci sono, sarà un completamento importante dello scenario, del resto il cielo e la luce sono sempre due componenti fondamentali.
Questa sera cercherò di fare un video della Marmolada e domani lo metterò in visione.
Intanto godetevi "il tramonto della Regina"

sabato 15 marzo 2008

Altre immagini ad Alta definizione della Marmolada

Allora tutto confermato per il concorso, sul forum di Massimo troverete sia il regolamento che lo spazio per inserire le immagini, il link lo trovate anche nella colonna di destra...mi raccomando vi aspetto! Se avete difficoltà nell'inserire le foto mandatemi un'e-mail vi aiuterò io.
E veniamo alla Marmolada, certo che con le nuvole vere è ancora più bella. Ed ecco un'altra carellata di foto della Regina delle Dolomiti (in abito estivo)con nuvole vere!

Il versante Nord-W con in primo piano il Gran Vernel, in lontananza anche il Pelmo.

La paret Sud, alta 800 mt. una grande cattedrale di roccia!

Una visione del ghiaccaio estivo, molto ridotto, l'anno terribile di siccità è stato l'indimenticabile 2003!

Una bella visuale della parete Sud (vista da Ovest) si vede bene la verticalità della parete.

Il versante Nord , il più conosciuto, si arriva con una strada provinciale da Caprile al lago Fedaia (visibile in basso) e poi scende a Canazei in Val di Fassa.

Per togliere tutti i dubbi vi confermo che si tratta di FSX (non sono cartoline dalle Dolomiti) con un adattamento grafico (cioè con nuvole vere !), si vedrà così con il software REX di prossima pubblicazione, soprattutto per chi possiede le nuove schede video DX10.1

giovedì 13 marzo 2008

Marmolada: La Regina ed il suo REX

Prima di tutto devo confermare la disponiblità di Massimo per il Concorso. Allora nella colonnina di destra vedrete direttamente il link per inserire le immagini nel forum di Massimo, le regole sono le stesse di prima, avremo così la possibilità di commentarle in diretta e di fare i complimenti alle foto migliori!...Vi aspetto numerosi.
Per coloro che mi hanno già inviato delle immagini, aspetto istruzioni da Massimo, eventualmente le inserirò io nel forum.
E veniamo al titolo del post...La Regina e il suo Rex, cosa vuol dire? Facile , ogni Regina ha il suo RE e anche la Marmolada (Regina delle Dolomiti) ha il suo Re, il software appunto di nome REX (Real Environment Xtreme)...uno scenario photoreal con cielo e nuvole altrettanto reali!
Ho preparato qualche screenshots con questo binomio, e direi che ormai la realtà "non è più a 50 cm." ma ce l'abbiamo davanti al naso!! Eccovi le immagini:

Ben visibile le cime della Marmolada, come vedete il ghiacciao d'estate è veramente ridotto.

I colori del mattino ,solo d'estate il versante Nord ha questi colori, nella stagione invernale è quasi tutta all'ombra.

La parete Sud, detta anche la Cattedrale e si può ben capire , è alta oltre 800 mt., è molto estesa e un'ottima palestra per i sestogradisti.

Ritorniamo sulla Nord, leggermente verso Ovest con la P.ta Penia in primo piano, proprio su questo versante si sviluppa la via normale di salita (in ferrata)

La marmoalda nelle ore pomeridiane ..sempre con cieli ultra-realistici.
Mi fermo qui per questa sera, penso che vi siete fatti un'idea di cosa si riuscirà a vedere tra poco con FSX. I commenti di amici che hanno visto queste immagini sono stati molto entusiasti. Il software Rex non è ancora uscito ufficialmente. Le immagini che ho utlizzato sono anteprime e adattate ai miei scenari.
La Marmolada sarà il mio regalo di Pasqua.

mercoledì 12 marzo 2008

Le prossime novità

Allora per quanto riguarda il concorso probabilmente ci saranno novità. Grazie alla disponibilità di Massimo (il Blog di FSX) stiamo studiando un sistema per poter inserire le foto direttamente nel forum e così poterle anche commentare in "diretta". Se Max mi dà l'Ok metterò un avviso sul Blog.
Valgono le regole già descritte e i Giudici saranno oltre a Vigilius e Raimondo anche Massimo.
Alcuni mi hanno chiesto quale sarà il prossimo scenario...la scelta è caduta sulla Regina delle Dolomiti e non poteva di certo mancare : LA MARMOLADA.
L'unica dolomite che ha un ghiacciaio perenne rivolto a Nord. A dire il vero in questi ultimi anni si è notevolmente ridotto, nell'estate 2003 (l'estate del gran caldo) addirittura quasi scomparso. La zona della Marmolada si raggiunge facilmente attraverso una strada provinciale che sale per tornanti fino al lago della Fedaia. Da lì un panorama eccezzionale verso le cime della parete Nord, la cima più alta P.ta Penia (3342), la P.ta Rocca (3309), il Gran Vernel (3205).
La paret Sud è una barriera di roccia chiamata anche la Cattedrale delle Dolimiti, in effetti ricorda un po' una cattedrale con tante guglie. Alpinisticamente molto impegnativa alla pari di tante altre famose come le Lavaredo.
Il lavoro come scenario è altrettanto impegnativo, ho discreto materiale fotografico e penso già nei prossimi giorni di inserire le prime preview. Dimenticavo che avevo già fatto una prima versione qualche mese fa, quindi questa sarà la seconda versione (come per la Croda Rossa)ecco com'era la vers.1:

Ovviamente era una semplice ricolorazione, la seconda versione sarà quasi reale!
Ed ecco la pianta della zona, riconoscibile il Lago della Fedaia, il ghiacciaio (in versione estiva) e la parete sud, la barriera rocciosa.

Domani sera le prime preview.

lunedì 10 marzo 2008

IL Civetta in Download

Anche per il Civetta è arrivato il momento di "andare in pubblico" e con il vestito nuovo ovviamente! Allora lo scenario è limitato (si fa per dire) al Civetta, arriva quindi al passo della Moiazza e non comprende tutta la zona Sud proprio del Moiazza fino al passo Duran (sopra ad Agordo)che sarà "restaurata" quando avrò materiale fotografico adeguato. Precisato questo, veniamo allo scenario ed ecco la mappa che serve per facilitarne la localizzazione:

In questa occasione si tratta di una cartella compressa che contiene 4 files bgl che devono essere installati esattamente in quell'ordine e con le modalità identiche algli altri scenari.
Ovviamente tutte le considerazioni riguardo alla colorazione ed altri effetti valgono anche per il Civetta. Consiglio sempre la stagione estiva piena e le ore pomeridiane se si vuole vedere bene la parete Ovest, le ore del mattino per la parete Est (indicazioni per viste ottimali).
Finalmente il Link per il download.
Buon Volo sul Civetta!!
Un'ultima cosa...ho ricevuto pochissime foto per il concorso, mi raccomando... qualche bella veduta aerea delle montagne...un piccolo sforzo!

domenica 9 marzo 2008

Civetta: ultime rifiniture e domani il Download

Le ultime rifiniture riguardano le zone periferiche. Le procedure dopo ogni correzione sono lunghe prima di vedere il risultato: la fase di memorizzazione, la compilazione , il passaggio in FSX...insomma diversi tempi "macchina" non utilizzabili in altro modo. Molte volte approfitto di questi tempi "morti" per rispondere alle e-mail.
Ecco altre 2 immagini del Gruppo e della Cima:

Una bella visione dall'alto con tutte le cime del Civetta ed in lontananza il Pelmo e l'Antelao.

Altra vista dall'alto ma sulla parete Est, la cima e la piccola Civetta; sotto è visibile il Rif.Torrani (molto spartano) 2984 mt. da dove, con qualche salita su roccia, è possibile raggiungere la cima in poco tempo. A destra sullo sfondo Alleghe con il suo caratteristico lago.
Domani metto tutto nel server e poi il link per il Download. Premetto che sarà una cartella zip con alcuni files che dovranno essere messi nello stesso ordine anche nell'installazione.

sabato 8 marzo 2008

e dopo il tramonto... arriva il Video

Ed ecco il video dimostrativo del Civetta. Il solito volo di ricognizione attorno al gruppo del Civetta, che, come ho detto, si sviluppa da Nord a Sud. Impressionante la parete Ovest molto alta (1200 mt.) ed estesa.


La qualità del video è molto buona, consiglio di caricarlo tutto e poi di lanciare Play, la musica merita un bel volume sostenuto.
Buona visione!

venerdì 7 marzo 2008

Il Civetta al tramonto

Anche il Civetta, come per il Pelmo, merita ...un tramonto!
Avendo una grande parete rivolta ad Ovest e in parte a Nord, il tramonto, soprattutto nella stagione estiva, è un evento da fotografare e non poteva di certo mancare. I colori diventano "caldi" e la roccia dolomitica assume una colorazione rossastra.

Ecco una foto del gruppo che rende anche l'idea della grande estensione da Nord a Sud.

Ci stiamo avvicinando alla cima ed i colori della sera stanno avvolgendo tutta la parete.

Sotto la cima, l'impressionante grande parete alta 1200 mt. con gli ultimi lampi di colore del tramonto e le prime stelle ad apparire. Panorami unici, chi li ha visti dal vero non li può dimenticare!
A proposito le foto sono con FSX ovviamente!! (non sono state ritoccate)
Entro un paio di giorni spero di riuscire a mettere il video di presentazione.

giovedì 6 marzo 2008

ancora preview del Civetta

Dopo le precisazioni di ieri (dovevo dare delle risposte a diversi quesiti) e anche delle spiegazioni esaurienti...Eccoci ancora con alcune immagini del Civetta.
Il versante Sud, meno conosciuto, dove si sviluppa un'altra via di salita alla cima, attraverso il Van delle Sasse e l'omonima cima si arriva ad uno spallone che si risale verso la cima con una ferrata abbastanza impegnativa.

Ben visibile la cima e il Piccolo Civetta (3182).La seconda immagine è proprio riferita al Van delle Sasse sempre versante Sud ed in lontanaza a Nord-Est il Pelmo tra le nuvole.

L'altra immagine sempre il Van delle Sasse ma visto dalla cima quindi verso Sud, con la cima delle Sasse.

Sotto, sempre sul versante Sud, la cima della Busazza che termina la cresta Sud del Civetta.

Da notare i particolari della roccia dolomitica. Un'ultima immagine, riferita alla parete Est, con quasi tutta la Cresta da Nord a Sud in tutto il suo sviluppo.

Anche la parete Sud è in fase finale, mancano ancora alcuni particolari e da terminare il lato Sud-Ovest, poi le solite rifiniture e finalmente il Video che anticipa il Download. Una precisazione : lo scenario termina con il Passo della Moiazza (il gruppo Moiazza rimane escluso), una limitazione momentanea (mi mancano foto dettagliate), comunque come estensione rimane uno degli scenari più estesi in senso Nord-Sud.

mercoledì 5 marzo 2008

Precisazioni su colorazione ed effetto blurries (sfocature)

Mi sembra giusto dare ulcune precisazioni sulla colorazione delle montagne dei miei scenari. Giustamente l'amico Andrea mi ha fatto notare la differenza di colorazione tra alcune dolomiti (vedi Antelao e Pelmo).Il problema della colorazione in effeti è molto sentito da molti e merita un'analisi più approfondita. Allora i miei scenari per essere fotorealistici dipendono come è ovvio da fotografie reali della montagna. Voi sapete che le rocce dolomitiche proprio per la caratteristica conformazione cambiano colore in base alla luce, meglio all'inclinazione della luce. Guardate l'esempio sotto

Sembra impossibile ma si tratta della stessa montagna, sarebbe il Moiazza nel gruppo del Civetta, fotografato in ore diverse della giornata. Potete quindi immaginare quando devo decidere quale colore dare alle montagne quante variabili esistono. Poi un altro problema è legato alla disponibilità di foto dettagliate (non sempre è possibile) ed in base a queste adattare tutte le altre che andrò ad utilizzare (non è semplice). La scelta solitamente cade sempre su foto scattate in pieno sole e nella stagione estiva, visto che gli scenari di base sono estivi (vedi Italvfr di Raimondo). La disponibilità, come vi dicevo, non sempre è ottimale, quindi devo ritoccare spesso il materiale che ho a disposizione, soprattutto per dare una certa coerenza cromatica.
Guardate sotto un esempio di come, foto della stessa zona, possono mettere in difficoltà poi nella scelta.

Si tratta del nevaio pensile della parete Ovest del Civetta. Vedete che in base alla luce e alle condizioni meteo (la prime due ad esempio sono con molto nuvoloso) l'aspetto cambia notevolmente. Ovviamente può anche succedere che la foto migliore, cioè con la luce più adatta sia la meno dettagliata o al contrario che per il resto della parete non ci siano altre foto dettagliate...
Insomma avete capito come non è facile dare una colorazione soddisfaciente e soprattutto cambiare da montagna a montagna. Per l'Antelao ho potuto utilizzare foto (proprio dell'amico Andrea) molto ben fatte e dettagliate che davano una colorazione tendente al " grigiastro" , ho dovuto adattare tutte le altre a questa colorazione. Al contarrio per il Pelmo, avevo a disposizione buone foto molto più "marroncine", la roccia dolomitica spesso assume questa colorazione, e quindi ho adattato il tutto a questo colore. Penso che in fondo ogni montagna abbia una sua caratteristica colorazione che è quella che tutti conosciamo, un Pelmo grigio sinceramente non riuscivo ad immaginarlo, come del resto un Antelao marrone...
Dobbiamo anche fare una considerazione su FSX, che un po' ci aggiunge di suo (ombre, macchie,zone grige e altro)cioè cerca di adattare lo scenario ad una luce solare artificiale, ma purtroppo molte volte il risultato è poco realistico. Certo che con pochi euro (il costo di FSX) possiamo volare intorno alle nostre montagne in 3D, pensate che per ottenere certi risultati realistici la Pixar (quella che ha fatto film come Cars,Era glaciale, ratatouille...)ha speso miliomi di dollari...possiamo a questo punto accontentarci!
Per finire...il famoso effetto blurries (sfocature). Qui il problema è tutto in FSX e non nello scenario. Il motore grafico del simulatore è dedicato per il 75% all'utilizzo dell'aereo (il centro della simulazione) e per il resto allo scenario.
Probabilmente chi legge questo Blog vorrebbe il contrario, ma dobbiamo adattarci.
I programmatori di MS hanno promesso che con i prossimi FS il problema sarà risolto, hanno anche dato alcune provvisorie soluzioni (che io ho provato personalmente) ma con scarsi risultati. Il problema sta anche nelle risorse del PC, sia di memoria Ram che di scheda video (meglio le ultime con le DX10 e poco costose). Insomma ci stiamo avvicinando ad una simulazione sempre più "realistica", l'obiettivo sarà questo e noi ce la metteremo tutta.
Un'ultima comunicazione di servizio. C'è l'Amico Alberto che vende un'ottima scheda video Nvidia 8600 GT a 50£+spese (ottimo prezzo) per chi interessa contattatelo via email (astroalb@libero.it)

martedì 4 marzo 2008

Civetta: il Versante Est

Il versante Est, quello della Val Zoldana, un versante altrettanto conosciuto, dove si sviluppano tutte le vie di salita alla cima, la ferrata degli Alleghesi (anche se Alleghe è in realtà ad Ovest) e l'altra via attraverso il van delle Sasse da Sud.
Ecco delle preview del Civetta da Est, è sempre imponente e anche con una bella forma.

Questa è una classica vista, la via "normale" che parte dal Rif.Coldai e si sviluppa da Nord verso Sud e raggiunge i 3220 mt. della cima con una bella ferrata (quella degli Alleghesi appunto).

Una visione più dettagliata della Cima, a destra la via degli Alleghesi e da sinistra la via ferrata attraverso il Van delle Sasse.

Un'immagine più suggestiva, sempre della Est con una vista panoramica, sullo sfondo la Moramolada (il prossimo scenario) ed il Sassolungo ben riconoscibile.
Nei prossimi giorni terminerò con il versante Sud, escluso il gruppo della Moiazza.

domenica 2 marzo 2008

ed ecco la grande Parete del Civetta

E' veramente enorme, impressionante, maestosa, terribile...tutti gli aggettivi possibili per indicare la parete Nord-Ovest del Civetta. Gli alpinisti sestogradisti la conoscono bene, una specie di Università dell'Alpinismo.
Ecco le prime preview del lavoro che sto facendo, come avevo detto è stato molto complesso e difficile riuscire a dare l'aspetto che vedete, molto vicino al reale.
La parete è veramnete verticale, è enorme anche in lunghezza e alta 1200 mt.(10 campanili di San Marco)...

Questa è la vista più comune, in pratica all'altezza di Alleghe o quasi.
Sotto un'altra vista un po' più da vicino con la Val Zoldana sullo sfondo.

Tutte le foto sono scattate nelle ore pomeridiane in piena estate.

Qui ci siamo proprio sotto, pensate la cima è oltre 1 Km. di distanza!!
Impressionante, io l'ho vista dal vero proprio da sotto, è veramente così!

Un po' di nuvole per dare un tocco di realtà maggiore...
Sotto una visione d'insieme, verso la Val Zoldana, Il Pelmo e appena visibile l'Antelao (sono tutti in linea)

Allora vi siete resi conto della Grande Parete Nord-Ovest del Civetta.
Nei prossimi giorni inizierò la perete Est, meno impressionante, ma allo stesso famosa per tutte le vie ferrate che portano alla cima.
Mi raccomando a tutti il Concorso...basta inviarmi una foto via e-mail.

sabato 1 marzo 2008

Concorso "fotografico"

Questa sera apro ufficialmente un concorso fotografico per il miglior screenshot sui miei scenari. Le foto (i fermo-immagine) sono libere come dimensioni, scelta della stagione, il velivolo usato, il meteo...unica clausola: uno scenario by Frank, dalle dolomiti alle Alpi.
Le immagini saranno inviate direttamente al mio indirizzo e-mail(daifran@libero.it) aggiungendo solo il nome di battesimo (cognome facoltativo) e scheda grafica utilizzata, non c'è limite di numero.
Giudici del concorso sarannno Raimondo e Vigilius. Le foto verranno poi da me inserite in una cartella specifica denominata screenshots che troverete qui
Perchè un concorso ? ...Una paranoia di Frank, una curiosità, un sistema per vedere anche la differenza tra PC (scheda video), uno stimolo, una prova di capacità...insomma un po' di tutto questo. E i premi...ci sono!
Per la foto migliore Raimondo mette in palio una regione di ItalVfr (gratis) a scelta e Frank un DVD zeppo di filmati originali di tutti gli scenari creati in versione PAL TV 16:9 720x576, oltre ovviamente alla pubblicazione con tanto di dedica sul mio Blog.
Il concorso verrà chiuso tra 1 mese, il primo aprile.
Adesso tocca a voi...non deludetemi!
Per chi non ha esperienza con i fermoimmagine, basta premere il tasto "stamp" della tastiera (non è necessario fermare la simulazione) e richiamare l'immagine in un qualsiasi programma di grafica o raccoglitore foto (paint shop, photoshop, corel....)e poi allegarla all'e-mail.