mercoledì 30 ottobre 2013

Disponibile la seconda parte della Val d'Aosta HD

E' disponibile da oggi la seconda parte della Val d'Aosta HD, con le stesse modalità della prima parte.
Questa seconda parte comprende una vasta regione NORD-EST con il Cervino (nuova versione) e il M.Rosa in 3D.
La zona Nord comprende alcune vallate Svizzere.
Lo scenario è, come sempre, completo di autogen sia abitativo che boschivo.
Ho inviato a diversi tester lo scenario ma purtroppo mi sono tornate solo 3 valutazioni.
Sono stati segnalati alcuni punti con ipotetici errori di mesh, non sempre riscontrabili sulla mia installazione originale.
Questo può dipendere dalla presenza contemporanea di più scenari (France VFR, Swiss PRO, altri scenari della Val d'Aosta...) che consiglio in caso di errore di disattivare momentaneamente.
Comunque alcuni errori di mesh e di colorazione segnalati saranno tutti corretti e faranno parte del "SP-VdA" che verrà rilasciato dopo la pubblicazione della Terza parte (a breve).
Per una visione senza sfocature consiglio sempre le modifiche al file di configurazione fsx.cfg (LOD_RADIUS...) e di tenersi ad una certa distanza dalle pareti delle montagne.
Ecco la mappa delle parti finora pubblicate della Val d'Aosta HD.

1 commento:

Gedackt ha detto...

Grande lavoro Frank, e grazie di tutti i consigli che ci hai dato per sfruttare al meglio il tuo scenario.
Se posso aggiungere una considerazione, io direi che anche un bel monitor è essenziale!
Ah ah ah Frank, dici che sono fissato col monitor, eh?
Già già, come ti ho detto, per me è stata una sorpresa sorprendente di quanto la situazione complessiva è migliorata con la sola sostituzione dello schermo.

Tra l'altro quando ho letto che tu ne utilizzi uno che arriva fino a circa 2500 mi sono cadute le braccia, i capelli, le ginocchia, tutto.
Io pensavo di essere già a buon punto, ma scopro che esiste ancora di meglio.
Certo anche la spesa va oculata, ma non riesco ad immaginare come possa mostrarsi il simulatore in un volo sulle Dolomiti o la Valle d'Aosta a risoluzioni per me folli.
Sarà un investimento per il futuro certamente!

Io trovo eccezionale questo prodotto che si espande sempre più, emozionante anche grazie alla bellezza della natura italiana riprodotta (e va beh anche un po' svizzera và...).
Secondo me, se non lo è già grazie alla tua nomina passata, diventa veramente IL riferimento assoluto per gli scenari di FSX.
Anche tra quelli a pagamento.
Ha tutto quello che serve, pure il sentimento di colui che lo realizza, perché pensato senza scopi di lucro da un appassionato di montagne con un gran talento al PC.
Grazie di tutto questo Frank!
Anche di non aver inserito un file autodistruttore nei tuoi scenari, cosicché si possa volare ancora e ancora per molti anni!
Saluti