lunedì 28 aprile 2014

K2.. omaggio a Walter Bonatti

La storia della conquista del K2 è strettamente legata a Walter Bonatti, che con la sua straordinaria impresa a permesso a Lacedelli e Compagnoni (luglio 1954) di raggiungere la vetta per primi.
Una vicenda comunque triste, con tante verità nascoste. Solo negli ultimi anni di vita di Bonatti è stata resa pubblica e... finalmente riconosciuto il ruolo fondamentale di Bonatti.


K2 o anche Chogori 8611 mt. (la seconda montagna del pianeta) forse la più difficile in assoluto. Nel Karakorum, una catena di grandi montagne tra 7-8000 mt. in territorio Pakistano.
Il tasso di mortalità più alto tra gli alpinisti che tentano di scalarla ha reso questa montagna la più "terribile" in assoluto. L'avvicinamento lunghissimo e pieno di difficoltà complicano ulteriormente ogni spedizione. Dall'ultimo villaggio alla base della cima ci sono ancora 80 Km. di ghiacciaio e detriti...il famoso Baltoro. Questa zona è considerata uno dei più incredibili Trekking della terra.

La località principale della zona è Skardu, centro abitato a 2438 mt., con tanto di aeroporto abilitato anche ad aerei di linea, si raggiunge facilmente da Islamabad (capitale del Pakistan).
Ecco la piana di Skardu con il fiume Indus che da il nome alla valle.
Da Skardu è possibile noleggiare alcuni mezzi per raggiungere l'ultimo villaggio Askole a circa 100 km. Il viaggio di avvicinamento è molto particolare e suggestivo, si incontrano tutti i tipi di veicoli (autobus di fortuna, variopinti, Jeep stracolme di bagagli e attrezzatura alpinistica...), eccone un campionario:
Dal villaggio di Askole si prosegue a piedi, quasi 80 Km. per raggiungere la base del k2. Il campo base principale è situato a Concordia, in pratica nella zona di confluenza di più lingue del ghiacciaio del Baltoro.
Le spedizioni più attrezzate raggiungono Concordia in elicottero, lì infatti c'è una pista per elicottero il più delle volte ricoperte da ghiaccio.
Oltre al k2 (8611 mt.) ci sono altri 8000 come il Broad Peak (8047 mt), il Gasherbrum I (Hidden Peak 8068), il Gasherbrum II (8035) e molti importanti 7000 come il Masherbrum (7821), il Chogolisa (7665), la Torre Muztagh (7273). Tutte queste cime sono situate attorno al ghiacciaio del Baltoro o in zone vicine.
Il K2 è stato raggiunto per la prima volta nel luglio del 1954 dalla spedizione Italiana guidata da Ardito Desio. Ecco la foto di gruppo degli scalatori. Bonatti è il terzo da sinistra vicino ad Ardito Desio.

La foto sotto mostra la via seguita dalla spedizione Italiana per raggiungere la vetta.


Nel prossimo Post spiegherò come costruirò lo scenario del Baltoro-Karakorum-K2.

Nessun commento: