venerdì 9 settembre 2011

progetto PELMO in 3D

Come promesso è iniziato il progetto Pelmo 3D. Ci vorrà un po' di tempo, ma sarà molto dettagliato.
Grazie alle centinaia di foto che ho scattato personalmente, potrò avere una definizione molto spinta delle texture.
Il modello 3D di base, grazie alla grande maestria di Daniele Tona, un po' corretto da me, è di grande precisione. Può essere classificata come LOD15, visto il dettaglio raggiunto.
Ecco 2 immagini del modello "grezzo", prima di essere "rivestito".



Questo è il versante Nord-Ovest, quello dove è avvenuta la recente frana.
E' la classica visione del Pelmo, quella più rappresenattiva. Notate la precisione della cresta sommitale.



Il versante Sud-Ovest, la famosa vista del "trono di Dio" o detto anche il "Caregon", proprio perchè ricorda la sagoma di una poltrona. Su questo versante si svolge la via normale, non facile per la presenza di alcuni passaggi delicati già nella parte iniziale.
Le fasi di rivestimento del modello sono molto lunghe, ogni versante sarà suddiviso in più parti per poter aumentare la defizione. Ogni singola parte sarà a sua volta suddivisa in settori, e su questi verranno applicate le texture fotografiche.
L'applicazione delle texture, la fase più delicata, si avvale di alcuni programmi specifici, non solo per la parte grafica ma anche per il controllo sia della qualità che della posizione corretta delle texture.
Vi manterrò aggiornati sullo svolgimento del progetto.

Nessun commento: