venerdì 29 marzo 2013

BUONA PASQUA a tutti

Un Augurio di Buona Pasqua a tutti voi e alle vostre famiglie. Spero abbiate ricevuto tutti l'ultimo Update (la terza parte del Dolomiti 3D).
E' comunque sempre possibile richiedermi lo scenario completo, per chi non lo avesse ancora.
Ho ricevuto molti complimenti per questa terza parte, sia per la qualità che per l'estensione dello scenario. Ringrazio tutti coloro che mi hanno scritto.
L'unico problema, ormai riconosciuto, è la "pesantezza" dello scenario e gli immancabili "microscatti" durante il volo.
La causa è senz'altro legata alla complessità dei modelli 3D, alla innumerevole quantità di poligoni che il simulatore deve caricare e mantenere. Ho cercato di limitare i poligoni, ma sotto ad un certo numero la qualità del modello decadeva sensibilmente, vanificando l'alto dettaglio del profilo della montagna.
Qualcuno mi ha chiesto anche di sempificare l'installazione, in effetti un po' troppo articolata e complessa. Come detto più volte è uno scenario Sperimentale, in continua evoluzione e sviluppo, pertanto mi diventa difficile, almeno per ora, ridurra l'installazione ad un unico passaggio...e soprattutto impossibile una installazione automatica.
Mi sto accorgendo comunque che stiamo facendo rivivere al nostro FSX ...una "seconda giovinezza". Peccato che alla MS questi "messaggi" non arrivano.
Alcuni di voi mi hanno suggerito l'uso del simulatore Prepar3D. Personalmente non l'ho provato, ho sentito commenti un po' contraddittori...sarei curioso di sapere se qualcuno ha potuto provarlo. Un punto di vantaggio comunque Prepar3D lo avrebbe. Il suo autore sta continuamente sviluppando e migliorando (nuove release)il motore grafico, che rimane come base quello di FSX.

Il progetto Dolomiti 3D non è per nulla terminato. Sto lavorando alla quarta parte (Dolomiti SUD-Occidentali), spero entro 1-2 mesi di poterla finire.
Nel frattempo spero di poter mettere in Download la parte Nord delle Alpi fino al Brennero, con le valli Aurina e Tures. Non ci sono Dolomiti 3D, ma tante cime sopra ai 3.000 mt., un ampia zona che completa lo scenario verso Nord, il tutto in Alta Definizione naturalmente.

3 commenti:

Gedackt ha detto...

Grazie Frank, ricambio i miei auguri di una serena Pasqua, ringraziandoti soprattutto per la bella sorpresa che quest'anno mi hai fatto trovare nell'ovetto (che anzi è un ovone, visto il regalo che contiene).
Ne approfitto per fare anche gli auguri a tutti coloro che, appassionati come me degli scenari di Frank, festeggiano oggi la Pasqua.

Concordo inoltre sul fatto che sia incredibile che un software datato 2006 abbia ancora questa vitalità.
Non nego infatti il mio dispiacere quando penso che la Microsoft abbia voluto chiudere con la saga del "Simulator" nonostante l'enorme numero di utilizzatori del programma che grazie a persone come Frank raggiunge livelli di realismo così alti.
Da questo punto di vista credo che si siano resi conto del fiasco di Flight, il quale ha ampiamente dimostrato che il nuovo prodotto non è certamente l'erede del glorioso FSX.

Ma comunque, se col pur vecchio FSX si riescono ad ottenere sensazioni e divertimento ancora così intensi, io esorto Frank a perseverare nel suo lavoro perché ho intenzione di usare FSX ancora per lunghi anni!
Saluti

colang ha detto...

Io lo sto utilizzando su Prepar3D e per quanto posso vedere funziona perfettamente. I microscatti... beh sì ci sono anche lì, quando si visualizzano tante montagne in primo piano e sullo sfondo anche P3D soffre un po' (comunque meno di FSX).
Però non sono un problema, si avvertono in quota e con una visuale ampia; in decollo e in atterraggio, quando si visualizza l'aeroporto e i soli gruppi montuosi adiacenti, tutto rimane fluido.
Sarà che a me piacciono le montagne, per me è lo scenario più straordinario in circolazione.

Auris ha detto...

Caro Frank,
ti invio a parte, via mail, qualche altra schermata fatta volando sul tuo meraviglioso scenario dolomitico. Mi sembra che non servano parole, le immagini raccontano da sole la bellezza di questo scenario al top dello "stato dell'arte" di FSX. Anche l'autogen che hai fatto lo trovo di qualità straordinaria, curatissimo!

Per quanto riguarda la fluidità della visualizzazione, è chiaro che uno scenario così ricco e complesso mette a dura prova l'hardware. Personalmente ho trovato qualche giovamento installando il programma gratuito "Game Booster", che va lanciato immediatamente prima di FSX e provvede a chiudere le applicazioni e servizi di Windows non indispensabili, liberando quote di CPU e RAM che vengono messe a disposizione del simulatore. Vi consiglio di provarlo, se non vi trovate bene è disinseribile nell'uso oltre che disinstallandolo.

Mi fa molto piacere leggere che il tuo scenario è perfettamente compatibile con Prepar3D, il simulatore che sta "regalando un futuro" agli utenti di FSX.