sabato 2 marzo 2013

News...

Alcune novità sulla prossima pubblicazione dello scenario Dolomiti Orientali.
Ho ricevuto qualche "pacata" critica sulla colorazione dello scenario di base. In effetti questo aspetto è sempre e lo sarà ancora il più criticabile.
Il materiale a disposizione (ortofoto) ha spesso colorazioni poco realistiche e la qualità delle foto molte volte è veramente scarsa, pertanto si rendono necessarie opportune modifiche.
Verificando alcune buone foto scattate dall'alto si nota spesso la tendenza ad una colorazione "bluastra/azzurrina" (dovuta alla densità dell'aria tra l'aereo e il terrreno). Ma controllando la tonalità del verde in natura ci si accorge che la dominante è giallo/verde e non verde/blu. Quindi la modifica dovrà tener conto di questa sostanziale diversità.
In passato ho già affrontato questo argomento ma rimane sempre un aspetto soggettivo e non sempre di facile soluzione.
A questo proposito ho modificato la colorazione del primo scenario base delle Dolomiti di Cortina, in modo da rendere lo scenario base il più omogeneo possibile.

Rimane sempre il problema dell'integrazione tra modelli 3D e scenario base ma con un po' di pazienza e a piccoli passi mi sto avvicinando.
Un' importante novità ci sarà un SP2 che conterrà alcune modifiche dei vari scenari come ad esempio il rifacimento completo della Croda Rossa (che fa parte del primo Dolomiti 3D), alcune correzioni e modifiche delle mesh in alcuni punti critici.
Ecco la nuova versione della Croda Rossa a sinistra, a destra il Cristallo, sullo sfondo le Dolomiti Orientali.

Altra e spero gradita novità: ci sarà anche un Pack Plus1 che avrà un ampliamento della zona Nord dello scenario (non ci sono Dolomiti) ma permette un più ampio panorama e anche qualche volo VFR più lungo. Ovviamente tutta la zona è completa di autogen abitativo e boschivo.

Quindi il pacchetto completo al 31.3.2013 comprenderà:
1) Le DOLOMITI ORIENTALI
2) SP2 con alcune correzioni e modifiche (mesh e colorazioni)
3) Pack Plus1 con la Zona Nord completa di autogen

Ecco il progetto, attualmente in lavorazione, come sarà per fine marzo:

4 commenti:

nuccio Delia ha detto...

Aspettiamo tutti le tue nuove creazioni: grazie per i tours dolomitici che dai la possibilità di fare a chi come me, siciliano, non ne ha la frequente possibilità. Ciao. Nuccio Delia (Messina)

Gedackt ha detto...

Ciao Nuccio Delia!
Io che sulle Dolomiti, o almeno in alcuni loro siti sono stato davvero a passeggiare, ti posso confermare che gli scenari di Frank ti permettono di ritrovare tutto come lo troveresti nella realtà: quindi un volo su quelle montagne, o soprattutto un atterraggio su qualche pianoro di quelle valli, ti garantisce la visione corretta, sia nelle proporzioni che nelle distanze, esattamente come la vedresti se su quel pianoro ci fossi tu di persona.
Per questo io adoro atterrare anche laddove non si potrebbe...e gustarmi il panorama a 360 gradi.

Tra l'altro ho pure comparato una immagine scattata da FSX con una fotografia dal vero della stessa zona e devo dire che il risultato è incredibile.
Anche i colori sono assolutamente idonei a rappresentare la realtà che si trova, per cui comprendo bene solo adesso il lavoro immane che deve fare Frank anche sulle ortofoto (non solo sui modelli 3D di cui è il Re incontrastato) per renderle coerenti al massimo con i cromatismi di prati e aree boschive reali.
Questo mi induce a capire perché Frank ci fornirà un Service Pack che aggiorni gli scenari già in nostro possesso anche da questo punto di vista: un lavoro certosino volto alla costante ricerca della migliore soluzione possibile.

Complimenti allora al nostro creatore che, dall'immagine globale del lavoro che ha fatto, si capisce quanto lo impegnano questi scenari che ci regala.
Inoltre osservando la mappa, l'area in oggetto sta assumendo dimensioni in ampiezza davvero considerevoli, fornendoci cioè tutta la regione dolomitica per i nostri itinerari.
Mitico Frank!
Saluti

Nuccio Delia ha detto...

Ciao GEDACKT, io le dolomiti le conosco molto bene (da siciliano ho fatto l'ufficiale medico a Belluno nel 1981)e ci vado almeno una volta l'anno. Prossimo giro penso a maggio, ma volarci sopra senza l'imprevisto delle nuvole è una gran cosa: I miei gruppi preferiti sono le odle e il gruppo fanes.

Gedackt ha detto...

Oh, scusami Nuccio Delia!
Dal tuo precedente messaggio avevo inteso che tu, in quanto siciliano, eri lontano dalle Dolomiti e non potendole facilmente raggiungere, te le gustavi attraverso il simulatore e gli scenari di Frank.
Invece se dici che hai avuto quelle esperienze in passato, nonché se ti ci rechi una volta all'anno, beh allora sarai più esperto di me in fatto di Dolomiti!
Grazie per la precisazione!
Saluti