venerdì 3 aprile 2009

Tutto è pronto...aspettiamo il "varo"

Ormai si tratta di "tempi tecnici" e poi ci sarà il "varo" del progetto ITALIA Real, che tra l'altro ha trovato già un nome : SIRx2009 dove SIR sta per "Scenery Italy Real" internazionale e ovviamente tradotto in "Scenario Italia Reale":

Le ultime notizie danno ormai per imminente il materiale cartografico, i tempi tecnici sono legati alla preparazione di diversi TeraB di texture di tutto il territorio Italiano. Ci sono state comunque ancora delle difficoltà da superare che hanno anche messo in dubbio il tutto, ma l'ottimismo dell'Ing.Girardi (il nostro Team-Manager) lascia ben sperare!
Altri particolari: Il territorio Nazionale sarà suddiviso in 320 settori (mattonelle) con il massimo impegno di circa 400 MB caduno. Ognuno potrà scaricare da un unico server, abilitato allo scopo, i settori che vorrà. Vedremo se sarà possibile avere tutto lo scenario su di un HD portatile preparato appositamente (evitando così tutto il download) e con l'unico costo dell'Hardware più eventuali spese di preparazione. Lo scenario rimarrà sempre gratuito (clausola imposta dal Ministero). Avremo a disposizione anche tutte le carte e documentazione degli aeroporti Italiani per una fedele riproduzione e anche per la eventuale "certificazione ENAC".
Si sta preparando un sito proprio per questo progetto, ad opera della FSC, dove ci sarà la presentazione di tutti i partecipanti, ci saranno immagini, forum e ovviamente la zona Download...che quando sarà attiva diventerà la zona più "calda del pianeta"!!

Io nel frattempo, nel mio tempo libero, continuo a lavorare sulla texturizzazione delle Dolimiti...sono veramente impegnative e il lavoro è anche parecchio ripetitivo.
ecco altri screeshots delle varie zone:

Qui, facilmente riconoscibile, il gruppo del Sella, con la sua caratteristica forma a gengiva e il Piz Boè, a sinistra il Sassolungo.

Questa è la zona della cima Scarperi, a Nord-Est dell Tre Cime di Lavaredo.
Sotto una bell'immagine del Sorapis e sullo sfondo l'Antelao.


E' inutile che vi dica che le immagini originali erano tutte bianche , Dolomiti "inguardabili" e poco riconoscibili, le texture danno almeno un aspetto molto più verosimile.
Insomma il lavoro continua, c'è ancora tantissimo da fare, ma il "bello" deve ancora venire!!

5 commenti:

Elio ha detto...

Che lavoro enorme! Ma quando sarà finito....si lecca i baffi anche il mio elicottero!
Ciao Frank!

wilm ha detto...

Grande notizia Frank!
Molto intelligente anche l'idea di assemblare in un HD dedicato questa enorme massa di dati.
Aggiornaci...e buon lavoro...come sempre.

Luk@ ha detto...

Di chi è oggi il compleanno???
Auguri Frank (l'ho notato sul forum di Volo Virtuale, in fondo dove ci sono i compleanni)

Dan Vukmanich ha detto...

Hi Frank! This project looks amazing. I read about the earthquake and thought about you. I hope you and your loved-ones are safe.

Grazie,
Dan

Giovanni@Sabre ha detto...

io, gente, NON VEDO L'ORA!